Auricoloterapia

A livello del piede, della mano, del naso, del padiglione auricolare, ecc. troviamo la rappresentazione dei vari organi ed apparati corporei, o meglio delle loro innervazioni sensitive e motorie.

Queste rappresentazioni ripetono la sequenza spaziale dei centri primari del midollo spinale e del tronco cerebrale. In pratica le strutture assiali sono rappresentate su una linea come nei vermi. Nell’uomo la struttura assiale è’ il midollo spinale da cui traggono origine tutte le innervazioni periferiche. La rappresentazione di questa struttura assiale nei microsistemi olografici (orecchio, naso, piede, mano, ecc.) puo’ essere ora il collaretto, per l’iride, ora l’antelice per l’orecchio, ora la linea nasale per il naso, ora il bordo interno del piede o della mano per queste ultime e cosi’ via.

Potremmo definire le riflessologie come microsistemi olografici del corpo umano di tipo immediato, infatti i sistemi diagnostici e terapeutici possono essere di due tipi:

– mediati, sono quelli piu’ comuni alla mentalita’ medica dell’ultimo secolo. Essi si basano su esami di laboratorio, radiografie,TAC, risonanza magnetica, esami elettrici o fisici come elettrocardiogramma, elettroencefalogramma, miografia, ecografia, doppler, ecc… Dalla rielaborazione di tutte le informazioni si giunge ad una sintesi diagnostica e poi alla scelta della terapia;

– immediati, sono i sistemi riflessogeni, in cui l’informazione fornita dal segno o dal riflesso costituisce al tempo stesso diagnosi e, attraverso la manipolazione del riflesso, terapia. In pratica viene saltata la interpretazione del dato, cosa indispensabile con i sistemi mediati. Inoltre questi sistemi non conoscono limiti e controindicazioni poiché si basano su risposte dell’organismo e permettono un dialogo col corpo e, attraverso questo, con i livelli psichico-spirituali.

L’auricolterapia nasce in Francia negli anni 50 del secolo scorso ad opera di un medico di Lione Paul Nogier e si diffonde rapidamente in tutto il mondo. Nascono quindi scuole in tutto il mondo, per cui attualmente coesistono mappe di auricoloterapia francesi, cinesi, tedesche e americane.

L’auricoloterapia permette di trattare tutti gli squilibri fisiologici del corpo umano o animale mediante l’infissione di aghi da agopuntura o con il massaggio, la laser-terapia, la magnetoterapia e la cromoterapia.

In Italia è sorta da circa venticinque anni una scuola di auricolterapia psicosomatica ed emozionale diretta dal Dottor Osvaldo Sponzilli, di cui la tecnica REM® costituisce una branca fondamentale.

Per approfondimenti:
“Reflessologia auricolare e cranica”
, di O. Sponzilli, Marrapese editore, Roma, 1996 – Seconda edizione ampliata 2001. “Iniziazione alla Cromopuntura auricolare”, di O. Sponzilli, edizioni Mediterranee, Roma 1999.
“Cromopuntura applicazioni pratiche” (Video), di O. Sponzilli, editore VBM, Trevignano R. 1998.